lunedì 6 dicembre 2010

Psydro, uccidi lo spreco!

Il tema del Marketing Sociale è stato trattato diverse volte in questo blog, anche per ricordare che il marketing non è una delle armi dell'economia capitalistica, schiavo della logica del profitto al di sopra di ogni valore, ma uno strumento di per sé neutro, che può essere utilizzato per vari fini (si veda anche Cos'è il marketing).


Tra l'altro, è da qualche giorno online la versione beta di Jumo.com, social network che si basa proprio sul marketing come strumento centrale per le cause di utilità sociale. Ma di questo vi parlerò meglio un'altra volta, dopo averlo testato adeguatamente.


Forse ricorderete il concorso Marketing 4 Society, introdotto nell'articolo Un contributo virale al Marketing Sociale. Ebbene, la scorsa settimana si sono svolte le premiazioni, che hanno visto due vincitori a pari merito. Siccome nessuno dei due video era il mio preferito, ho deciso di premiarlo io riportandolo qui.


Il titolo del video è Psydro, per via dell'adattamento del noto film di Alfred Hitchcock a vantaggio di una campagna contro lo spreco dell'energia e dell'acqua.
Una ragazza abbandona a metà le sue attività per lavarsi; va in bagno, si spoglia, apre l'acqua, entra nella doccia e......





Ed ecco il killer che entra in azione, armato di coltello segue le innumerevoli tracce inquinanti lascate dalla propria vittima.


Considerando i mezzi amatoriali, io credo non sia niente male. La musica che si ferma quando viene messo in standby il Pc è un tocco registico elegante e, nel complesso, credo ci sia il giusto mix di suspance, erotismo e divertimento da attirare l'attenzione ed essere memorizzato da chi lo vede.
In fondo basta poco per prendere certi piccoli accorgimenti, essenziali per il risparmio energetico.


I miei complimenti vanno ai realizzatori -anzi, alle realizzatrici- del video: Vanessa Scodeggio, Letizia Paltrinieri e Selene Latella.

blog comments powered by Disqus