martedì 10 aprile 2018

Creare siti internet senza limiti... e senza sviluppatore

Come si crea un sito internet e quanto è giusto pagare per averne uno? Il sito internet continua ad essere una parte importante dell'ecosistema di digital marketing di un'organizzazione, anche se siamo ormai lontani dal vecchio concetto di web. Il comportamento dell'utente è cambiato, di pari passo con le tecnologie; il sito web deve seguire questi cambiamenti, per continuare ad essere fruibile e capace di veicolare valore. Deve cambiare il modo in cui si pensa e si crea un sito web.

Già in passato ho parlato di come creare un sito web con Wix. Recentemente, ho presentato il tool di web design tramite intelligenza artificiale Wix Adi, che ha reso ancora più semplice la creazione di un sito web senza alcuna competenza tecnica o grafica. Oggi vorrei parlare di Wix Code: un'ulteriore novità che rende ancora più completo il servizio offerto dai site builder, liberando potenzialità di web design senza più alcun limite e, anche in questo caso, senza bisogno di uno sviluppatore.

Il design viene prima dello sviluppatore

Quando sorge la necessità di un sito internet l'approccio tradizionale, da parte delle organizzazioni italiane ed in particolare delle PMI che costituiscono il nostro tessuto economico, è quello di cercare un "programmatore" (o sviluppatore, o developer). «Mi serve uno di quegli smanettoni che sanno usare i computer, mio cugino è sempre su internet, probabilmente sa anche farmi un sito» oppure «ha fatto ingegneria informativa, lavora in un'azienda che fa software gestionali, sicuramente sa farmi un sito che funziona bene». Fortunatamente, anche a forza di sbatterci il naso, le cose sono un po' cambiate nel corso degli anni.


via GIPHY

Alcuni designer, marketer, agenzie di comunicazione e developer illuminati, sono riusciti nel tempo ad educare le organizzazioni, a far loro capire che non si tratta semplicemente di scrivere codice e metterlo su internet. Bisogna partire dall'esperienza dell'utente, serve mettere in primo piano il design del sito, lavorare sui contenuti e sulla loro disposizione. Ed ecco che, ormai in modo diffuso, si è passati a parlare di web design. Per fare un sito internet serve, dunque un web designer?

In alcuni casi sì, in altri possiamo noi stessi essere web designer utilizzando un site builder - in questo articolo ho analizzato le principali critiche all'utilizzo dei site builder, dimostrando che sono, in gran parte, infondate. Molto probabilmente, se stai leggendo questo articolo, la soluzione migliore per creare il tuo sito internet è quella di utilizzare Wix.

Non serve essere sviluppatori per usare Wix Code

Wix Code è un tool, disponibile per tutti gli utenti, che permette di ampliare a dismisura le funzionalità di un qualsiasi sito Wix. Senza necessità di competenze di sviluppo, agendo quindi attraverso la classica interfaccia visuale dell'editor, Wix Code sblocca le potenzialità tipiche di un sito internet che, tradizionalmente, richiederebbe l'utilizzo di un database e di elementi sotto controllo degli sviluppatori.


Nello specifico, le caratteristiche rilevanti messe a disposizione sono:
  • Database. La raccolta di dati in un database consente di raccogliere e archiviare testo, immagini, numeri, documenti, informazioni utente e altre informazioni in un unico posto. In questo modo sarà poi possibile utilizzare i contenuti organizzati ovunque, sul tuo sito web, con un unico punto centrarle da cui controllarli. Il concetto può sembrare molto astratto, per chi non è abituato a fare siti internet, ma diventa molto concreto non appena cercate di applicarlo. Immaginate, ad esempio, di avere un catalogo di prodotti o servizi da mostrare sul sito: senza un database, dovreste creare una ad una ciascuna pagina di prodotto, quindi modificarle sempre una ad una quando è necessario. Se tutte le informazioni sono contenute in un database e poi solo visualizzate nelle pagine, vi basterà agire su un'unica tabella centrale per poi vedere le modifiche in tutto il sito. Un enorme risparmio di tempo che toglie limiti e risolve problemi.
  • Form personalizzati. Il database può essere riempito con informazioni già in nostro possesso, oppure andare a raccoglierle direttamente dall'utente con dei form personalizzati. I moduli di raccolta dati permettono di fare quiz, raccogliere informazioni utili e personalizzare l'esperienza dell'utente senza scrivere una singola riga di codice. Tutti i dati raccolti tramite form sono automaticamente salvati nel database e, come visto al punto precedente, potranno essere utilizzati ovunque all'interno del sito.
  • Pagine dinamiche. La potenzialità del database e della raccolta di informazioni tramite form personalizzati si manifesta soprattutto grazie a questa terza, fondamentale, funzionalità di Wix Code. Una volta che i dati sono stati raccolti e organizzati in un database, è possibile creare un singolo stile - una singola pagina "universale" - che si adatta a ciascun elemento del database. Questo permette di creare un'infinità di nuove pagine dinamiche, semplicemente creandone una generica e poi lasciando che sia Wix a crearne una per ogni elemento. Ciascuna pagina dinamica avrà un indirizzo personalizzato e contenuti unici, all'interno di un layout coerente modificando il quale si andrà a modificare in automatico per tutti gli elementi creati. Come se non bastasse, le pagine dinamiche sono pensate per gestire al meglio i parametri SEO di ciascun elemento, sempre in modo centralizzato. 
Le tre caratteristiche appena elencate sono quelle che rendono Wix Code un tool molto potente e facile da usare, uno strumento che toglie i limiti tipici di un sito web fatto tramite site builder. Ci sono poi alcune funzionalità aggiuntive, più complesse per un utente poco esperto ma molto preziose per chi se ne intende un po' di più.

Mi limito a nominarle: JavaScript and APIs sono a disposizione di chi crea un sito con Wix Code, in questo modo è possibile controllare al 100% ogni funzionalità del sito, dal database ai file di backend, inclusi fetching e routing; creazione di interazioni JavaScript per qualsiasi azione eseguita da un utente, ad esempio al clic su un pulsante o con mouseover su un elemento, in modo facile da fare anche per chi non è un drago di JavaScript.

Riassunto: limiti superati da Wix Code

La parola "codice" e quindi lo strumento Wix Code può sembrare qualcosa di complesso e spaventoso, per chi non è uno sviluppatore. Come potete capire da questo articolo, tuttavia, si tratta semplicemente di un tool che supera i limiti dei site builder tradizionali e dà in mano a tutti, anche a chi non ha mai scritto una riga di codice, alcune funzionalità molto preziose.

Grazie a Wix Code è possibile avere dei database, creare dei form personalizzati, raccogliere dati e informazioni organizzate da visualizzare in pagine dinamiche, create automaticamente, risparmiando tempo e migliorando la qualità dell'esperienza utente. Per utilizzare Wix Code, dal Wix editor basta andare su tools >> developer tools.

Cosa ne pensate? Avete già provato ad utilizzare questo strumento?



blog comments powered by Disqus