sabato 17 settembre 2011

Il futuro di chi studia Marketing Management

Tempo fa scrivevo di come trovare uno stage con il Job Gate Bocconi,  criticando gli studenti sempre impegnati a spedire curriculum, fin dal primo giorno di università. Passato anche per me il periodo dello stage curricolare, è il momento di riportare la mia esperienza ed esempi di percorsi professionali intrapresi dai miei compagni di corso. Come prima annotazione vorrei farvi notare che, se è vero che il mercato del lavoro non sta attraversando un buon momento, è anche vero che ci troviamo in piena war for talent: le aziende sono in forte competizione tra loro per accaparrarsi i migliori giovani dipendenti.


Il primo semestre del secondo anno di laurea specialistica in marketing management l'ho trascorso in Erasmus alla Freie Universität di Berlino. Al termine di questa bellissima esperienza mi trovavo a dover rientrare in Italia con ancora pochi ostacoli al termine del percorso universitario: lo stage curricolare, gli esami di inglese e francese, la tesi di laurea ed alcune inevitabili e fastidiose procedure burocratiche.

Concentriamoci sullo stage. L'ultima settimana di febbraio, ancora a Berlino, ho inviato due candidature: una al Sole 24 ORE, offerta nell'ambito "comunicazione" trovata in Job Gate; l'altra alla Barilla, offerta nell'ambito "marketing" segnalata dal Direttore del corso e presente anche sul sito aziendale. I primi giorni di marzo, appena rientrato da Berlino,  sono stato contattato dalla prima azienda e, dopo un breve colloquio telefonico, ho incontrato sia la selezione del personale che il dirigente aziendale di riferimento, per il colloquio di selezione. La settimana seguente sono stato invitato a colloquio anche dalla Barilla e sono andato a Parma per incontrare sia la responsabile del recruitment che un manager del marketing. Entrambe le sessioni di recruitment hanno avuto esito positivo, tuttavia la seconda si è dovuta fermare perché, nel frattempo, ho confermato la mia disponibilità al Sole 24 ORE.

Il 14 marzo 2011 mi trovavo in ufficio nell'Area Digital del Sole 24 ORE, per iniziare il mio primo stage nel ruolo di Assistant Content Manager. Da subito le miei mansioni si sono concentrate sul Community Management, ovvero dalla moderazione dei commenti sul sito www.ilsole24ore.com alla collaborazione con l'IT per lo sviluppo di nuove funzionalità, con lo scopo di far crescere la community degli utenti e di migliorarne la qualità. Parallelamente si sono presentate altre attività molto interessanti, in cui sono stato coinvolto con diverso grado. Tra le più rilevanti: collaborazione con Loquendo e eXtrapola (tecnologie di summarizing e text-to-speech) per arrivare alla realizzazione e al lancio di AudioFlash24; aggiornamento e sviluppo degli Argomenti del Sole; sviluppo, comunicazione (social media marketing) e redazione di post per l'OpenDataBLOG.

Al termine dell'esperienza, circa 10 giorni fa, mi è stata fatta un'ottima offerta per rimanere in azienda, almeno per un altro anno. Perché non l'ho accettata al volo? Sicuramente mi sarebbe piaciuto continuare a lavorare nell'Area Digital del Sole. Tuttavia ho bisogno di alcune settimane libere per finire la tesi; infatti sono riuscito nel frattempo a dare gli esami di lingua che mancavano, ma sviluppare la tesi quando si lavora a tempo pieno è tutta un'altra storia! Inoltre non sono sicuro di volermi fermare troppo nello stesso settore, in questo periodo iniziale. Forse è meglio diversificare e fare nuove esperienze...

E' vero che il mio esempio è solo sul breve periodo. Per sapere di più su dove si finisce ad un anno dalla laurea, vi aggiornerò tra alcuni mesi! Nel frattempo ecco una lista di alcuni miei compagni di corso e delle aziende in cui sono finiti e dove potreste trovarvi anche voi: Martina è marketing innovation intern presso Affinity, a Barcellona; Linda si trova nel marketing della Henkel a Düsseldorf; Federico è junior digital marketing manager alla 3M Italia; Alessandro è associate product marketing magnager da Google. Insomma, tante posizioni molto interessanti, con possibilità di scelta in base ai propri ambiti di interesse. La maggior parte delle quali sotto forma di stage retribuito con assegni di studio che oscillano tra i 400 e gli 800€ al mese, più altre facilitazioni come la mensa aziendale o rimborsi spese.

Spero di aver soddisfatto almeno parte della curiosità di quegli studenti, spesso in procinto di terminare la laurea triennale, che mi scrivono per informazioni sulle prospettive future per chi sceglie di studiare marketing management. Se avete altri dubbi o richieste, contattatemi senza farvi problemi. Per aggiornamenti, continuate a seguire il blog!


blog comments powered by Disqus