mercoledì 22 gennaio 2020

I nuovi trend del marketing nel 2020: AR, assistenti vocali e più privacy

Anno nuovo, nuovi trend: succede nella moda, nel design e naturalmente anche nel marketing. Analizzare le tendenze del mercato e dei consumatori aiuta ogni marketer ad affrontare meglio le sfide della propria azienda o brand e naturalmente anticipare i propri competitors su questi temi può portare grandi vantaggi. Proprio per questo è bene studiare e pianificare in anticipo quale sarà la strategia da utilizzare durante l’anno. Scopriamo quali sono i trend del marketing nel 2020:


1 - Nuove tecnologie 

Sicuramente troveranno spazio le nuove tecnologie come la realtà virtuale e la realtà aumentata, già sperimentate con giochi e presentazioni ma anche per dare una nuova prospettiva al cliente. è ciò che ha fatto Ikea o la Lego con i loro cataloghi: basta scansionare un codice QR per accedere a contenuti esclusivi o per guardare il prodotto scelto attraverso la realtà aumentata. Sempre più importanti sono anche le ricerche vocali: non solo tramite l’assistente sul proprio smartphone ma anche grazie a dispositivi come Echo, Alexa e simili. Proprio per questo le pagine di ricerche vengono ottimizzate per le query vocali con contenuti di facile visualizzazione e con grafiche e testi immediati, che possono essere interpretati in pochi istanti.

2 - Personalizzazione 


Sia i brand sia le campagne di marketing sono sempre più personalizzati – anche con l’aiuto dell’AI – in rispetto al cliente. In questo senso sempre più siti si stanno munendo di notifiche push e soprattutto chatbot integrati con i social network – primo tutti Messenger – per seguire e aiutare l’utente durante la visita e gli acquisti, fornendo indicazioni utili e personalizzate al consumatore. La personalizzazione sarà il segreto delle nuove strategie di marketing: ogni messaggio, ogni newsletter, ogni notifica sarà curata per la persona di riferimento, raccogliendo sempre più dati e trasformandola in un cliente.

3 - Automatizzazioni 


Chatbot e Ai fanno parte di un quadro più ampio che prevede l’automatizzazione di gran parte dei processi produttivi e comunicativi dell’azienda. Data analysis, insights, ma anche pubblicazioni e molto altro possono essere gestiti attraverso software automatici che aiutano chi si occupa di marketing a gestire la mole di lavoro, soprattutto in grandi aziende – e soprattutto per non perdere opportunità in un mondo fatto da milioni di possibilità.

4 - SEO 


Non può certo mancare un aggiornamento della SEO: avrete già notato che la pagina di ricerca di Google è cambiata – proprio per favorire l’immediatezza di lettura – inserendo un breve snippet posizionato prima dei risultati organici. Questa ora è denominata ‘posizione zero’ ed è ciò a cui ora tutte le aziende vogliono puntare.

5 - Privacy dell’utente 


Non è proprio un trend ma è qualcosa che gli utenti e i consumatori stanno chiedendo da tempo: più privacy e attenzione per i loro dati. Dopo gli scandali che hanno coinvolto le grandi aziende tech e le introduzioni di leggi come la GDPR, gli utenti hanno iniziato a chiedere ancor più trasparenza e controllo sui propri dati. Per evitare tracciamenti e eventuali violazioni della privacy, sempre più utenti del mondo digitale corrono ai ripari acquistando strumenti di cybersecurity che nascondono l’indirizzo IP. Proprio per questo motivo è importante instillare fiducia nel consumatore – o potenziale cliente – ed essere trasparente nella gestione dei dati personali. 
blog comments powered by Disqus